Contributo una tantum per maternità

Alla lavoratrice agricola o al lavoratore padre del nascituro, in possesso dei requisiti, dopo il parto spetterà un contributo pari a euro 1000,00 (mille/00).

La richiesta dovrà essere presentata entro 180 giorni dalla data della nascita.

Il servizio verrà erogato nell’ambito di un budget specifico prefissato annualmente e compatibilmente con il bilancio complessivo dell’Ente Bilaterale.

REQUISITI

il lavoratore richiedente deve aver compiuto nell’anno solare precedente almeno 102 giornate lavorative in agricoltura.
L’azienda datrice deve essere in regola con i contributi ebat. 

DOCUMENTI

MODELLO MATERNITA